1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Contenuto della pagina

Formazione e Aggiornamento

Responsabile: Paola Vandelli

Sede e contatti

  • Telefono: 059.422.5600
  • Fax: 059.422.4369
  • Orario: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 13,30 alle 14,30. Orario estivo: dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,00.
  • Localizzazione: Poliambulatorio, Via del Pozzo 71/b piano terra.

News

Funzioni

L'Area Formazione e Aggiornamento afferisce alla struttura complessa Servizio Formazione, Ricerca e Innovazione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena. Compiti precipui dell'Area sono: garantire le funzioni di governo della formazione e di Provider ECM dell’AOU e collaborare all’attuazione di una politica di sviluppo delle professionalità necessarie all’Azienda tramite la programmazione di attività nell’ambito della rete formativa regionale (percorsi di formazione di base e specialistici)
Si riportano a seguire tutte le principali competenze -  suddivise per settore - che caratterizzano l’attività dell'Area

PROCESSI E ATTIVITÀ PRINCIPALI AREA FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO

  • Analisi del fabbisogno formativo
  • Progettazione
  • Funzioni di provider ed erogazione della formazione
  • Verifica dei risultati

L'Area Formazione e Aggiornamento gestisce inoltre l’istituto della frequenza volontaria e degli accessi per motivi di studio

 

PROCESSI E ATTIVITÀ PRINCIPALI SETTORE SVILUPPO DELLE PROFESSIONALITÀ

  • Coordinamento e supervisione amministrativa dei Corsi di laurea delle professioni sanitarie in convenzione con la Regione Emilia Romagna
  • Collaborazione con l’Ufficio Rapporti con il SSN dell’Università di Modena e Reggio Emilia
  • Collaborazione con l’Azienda AUSL di Modena per lo svolgimento del tirocinio pratico del corso triennale per Medici di Medicina Generale
  • Collaborazione con Enti di formazione per l’esecuzione di corsi di Operatore Socio Sanitario

Centro Simulazione Medica Avanzata (SIMAMO)

SIMAMO
SIMAMO

Il SimMan 3G è un robot che riproduce fedelmente non solo l’anatomia esterna ma anche quella interna e le principali reazioni di un essere umano. Il SimMan 3G è capace di produrre segni clinici (dilatazione delle pupille, movimento delle palpebre,
cianosi labiale, ecchimosi, sanguinamento) e di riconoscere e rispondere ai farmaci e ai loro differenti dosaggi. É inoltre in grado di simulare tutte le situazioni cliniche, dall’emergenza all’ospedalizzazione, comprese le molteplici reazioni dell’organismo umano prodotte dalle cure intraprese.

 

Journal club

Journal Club
Journal Club

L’iniziativa favorisce la condivisione e la valorizzazione di esperienze e buone pratiche (cliniche ed organizzative) e permette di migliorare la comunicazione intra-aziendale.
Il Journal Club si articola in una serie di incontri che si tengono dalle ore 13.30 alle ore 15.00 presso il Centro Servizi della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Gli incontri sono rivolti a tutto il personale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena e sono aperti anche ad esterni.
Per ogni seminario viene predisposta una scheda tecnica nella quale sono riassunti i contenuti di ogni incontro.
Il Journal Club si articola in tre filoni:

 
  1. LA GESTIONE IN PILLOLE – Questi incontri rappresentano un’efficace occasione per i dirigenti e gli operatori di diffusione e condivisione delle informazioni di carattere gestionale e organizzativo riguardanti l’Azienda, attraverso il coinvolgimento diretto della stessa Direzione Generale e il dibattito tra i partecipanti. Riteniamo, infatti, che la comprensione del contesto organizzativo e delle scelte della Direzione sia necessaria per meglio orientarsi e sentirsi partecipi nell’organizzazione.
  2. CASI CLINICI - Si tratta di seminari specifici dedicati alla discussione di casi clinici con approccio multidisciplinare. 
  3. ARTE E CULTURA - Questi incontri hanno lo scopo di raccontare la relazione fra Scienza medica e Arte. Nel corso dei secoli, infatti, l’Arte ha rappresentato sotto diverse forme e con diverse modalità il mondo sanitario. Inoltre, la medicina può, sotto certi aspetti, essere vista come una forma d’arte, mentre l’arte può rappresentare un mezzo per ampliare le possibilità della medicina.

Documenti


 
 
  • Saluter
  • TdA ER
  • Tele&Prenota
  • Saluter
  • Numero verde
  • 118